Nueve pasos

aikul

luna gelata

insonne sguardo perso

pizza peperoni

 

la pizza la sera… No… Sono sveglio nel cuore della notte…. Le ultime immagini del sogno che facevo…. Volavo a filo d’acqua e delle grosse anguille saltavano e si avvinghiavano alle braccia per tirarmi giù…ed io con i pollici le uccidevo infilandoli nelle branchie…..

Advertisements

Ocho pasos

sto girando di blog in blog per vedere a distanza di anni cos’è cambiato .. Tanti blog di ricette… Che però mescolano tra gli altri ingredienti lacrime e sorrisi.

sono più salati che dolci….spesso con retrogusto amaro

Siete pasos

non mi piacciono i like a tappeto

li metto…. ogni tanto…quando mi piace….

sono come i tanti amici su facebook…

un collega morto improvvisamente quasi due anni fa ha ancora “amici” che gli fanno gli auguri prendendolo in giro nella data del suo compleanno …

Visto il suo carattere burlone se è lassù se la ride…….

 

Seis pasos

 

Un altro passo nella sistemazione della casa… La prima stanza della parte vecchia sistemata..

il solaio

dopo pittura, pulitura travi, costruzione panche, impianto elettrico e luci, due librerie alternative, pulitura muro in mattoni dal cemento, ho quasi finito la scrivania in linea con le panche ed installato la stufa. Ora mancano rifiniture e passo ad un altra stanza…ci sono voluti mesi di lavoro nei fine settimana….

wp_20170107_19_51_20_pro1

wp_20170107_19_50_38_pro1

 

Cinco pasos

una volta si diceva che quando non si sapeva di cosa parlare si parlava del tempo…..

sul web spazio anche sui siti di informazione seri a foto di 2cm di neve e temperature che a gennaio mi sembrano normali

 

stessa profondità del colloquio dal benzinaio

“freddo”.

“uhm.sì…”

“durerà?”

“ancora per un po'”

“ah vabbè pazienza”

intanto scrivendo mi sono aggiunto a quelli che non sapendo che dire parlano di tempo 😃

 

meglio che vada a far benzina….

Cuatro pasos

A Nadal el pas de’n gal a l’Epifania de una stria

Non so se da veneto, seppur da tanti anni qui, ho scritto bene questo proverbio friulano, certo che le befane che per i romani erano delle  divinità pagane impersonate da giovani fanciulle che sorvolavano i campi per portare la fertilità e che la Chiesa, visto che il loro culto nelle campagne perdurava dopo il suo avvento aveva trasformato in brutte vecchie, dicevo, mi sono simpatiche, perché portano via tutti i simboli delle feste. Non perché non mi piacciano le festività ma annoia la loro durata eccessiva….

Ora potrebbero riassumere il loro aspetto originario, visto che in questo periodo c’è un altro culto pagano prepotente e inarrestabile….

I SALDI

Tres pasos

Sintesi azzeccata

parlando con una ex collega in pensione  degli impegni stressanti, continui senza un attimo di respiro, sempre con un occhio all’orologio  tra lavoro, figli, moglie, comunque ho commentato:

“però è una vita piena di soddisfazioni”

e lei

” si veramente una vita di merda piena di soddisfazioni!”

ecco raramente ho trovato definizione così calzante, sintetica ma esaustiva….